«Le frappe come si fanno?». Ve lo sarete senz’altro chiesti spesso. Se state cercando la tipica ricetta di uno dei dolci più gustosi della tradizione modenese, siete proprio nel posto giusto. Fragranti, leggere e cosparse di zucchero a velo, sono davvero irresistibili! Per i più golosi, consigliamo anche l’aggiunta di qualche ciuffo di panna, in cui immergere le frappe, prima di gustarle. Molte pasticcerie del centro di Modena, qualche tempo fa, offrivano ai clienti che acquistavano un vassoio di frappe anche qualche etto di panna. Croccante e morbido: il connubio perfetto!

Frappe come si fanno

Alcuni golosissimi vassoi di uno dei dolci più famosi con cui festeggiare il Carnevale! [fonte immagine: Pinterest]


Ingredienti per un vassoio abbondante di frappe

  • 500 g farina 00
  • 50 g di burro (anche 70 g)
  • 100 gr di zucchero a velo (anche 125 g)
  • 2 uova
  • 2 tuorli
  • 1 arancia intera spremuta
  • Spumante q.b.
  • Oppure: mezzo bicchiere di sassolino
  • Oppure: brandy

Le frappe come si fanno? Ecco il procedimento!

Impastare tutti gli ingredienti. Tirare una sfoglia sottile, tipo la classica sfoglia da tortellini. Tagliare con la ruzzola una striscia sottile e annodare come se si facesse un nastro. Friggere in molto olio.
Raffreddare. Una volta fredde, cospargerle di zucchero a velo.

Frappe come si fanno

Un’altra golosissima prospettiva di un vassoio di frappe! [fonte immagine: Pinterest]


La ricetta delle frappe (chiamate a Bologna sfrappole, a Milano chiacchiere, in Toscana cenci ecc.) è facile e veloce. Ne esistono numerose varianti: tanti amano personalizzarle. C’è chi le rende ancora più golose impreziosendole con alcune gocce di cioccolato fuso e chi le presenta a rettangoli, nella loro semplicità.
Così come accade per i tortellini, poi, ogni famiglia ha una sua ricetta che, di solito, custodisce gelosamente.
Il nostro consiglio è quello di divertirvi e sperimentare! Tanto più che le frappe sono un dolce tipico di Carnevale. E quindi, perché non lasciarsi trasportare dalla creatività e stupire i propri ospiti con un tocco creativo in più?
Oltre al Sassolino, nell’impasto, si potrebbe provare con altri liquori: i più appropriati sono gli amari, o il rhum. Ma nulla vieta di profumarle con un suadente limoncino amalfitano!
Cari golosoni: se vi state ancora chiedendo le frappe come si fanno?, ora non avrete più dubbi.
Che la creatività (e il divertimento) siano con voi!