Ed ecco i sigari di carne! Meravigliose e croccanti polpette da servire come finger food accompagnate da una maionese al balsamico. Da leccarsi i baffi (e le dita, ovviamente… se no, che finger food sarebbe?)

Sigari di carne

I sigari di carne in tavola: croccanti fuori e morbidissimi dentro. Una goduria per il palato…

Ingredienti per 3-4 persone (dipende da quanta fame avete!)

  • 150-200 g di macinato di vitello (potete scegliere qualunque tipo di carne)
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • sale e pepe q.b.
  • erba cipollina tritata a piacere

Per la panatura

  • 60 g di nocciole tritate
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • noce moscata q.b.

Preparazione dei sigari di carne (30-35 minuti circa)

  1. In una terrina, anche un’insalatiera, unite il macinato, l’uovo, la cannella, il sale e il pepe, l’erba cipollina e la salsa di soia. Mescolate con una forchetta fino a quando il composto sarà morbido e ben amalgamato.
  2. In una tazza, unite il pangrattato, le nocciole, la noce moscata. Vi servirà per la panatura.
  3. Dal composto, ricavate diverse palline e date loro una forma allungata, “a sigaro cubano”. Una volta modellati, passateli nella panatura. Fate attenzione: è importante che la panatura sia uniforme su tutto il sigaro.
  4. In una padella antiaderente e in abbondante olio di semi, friggete i vostri sigari. La panatura dovrà risultare piuttosto croccante e dorata; l’interno, invece, morbidissimo. Assaggiate il primo che avete fritto, prima di servirli. Vi farete un’idea dei tempi di cottura esatti.
  5. Adagiate i sigari su tre fogli di carta assorbente. Infilzate ogni sigaro con uno stuzzicadenti. Il bello di questo finger food è che potete servirlo sia caldo, sia freddo.

Detto fra noi…

Avete in frigo un barattolo di maionese? Bene! Mettetene quattro cucchiaiate in una tazza e aggiungete alcune gocce di aceto balsamico. Mescolate dolcemente. Quando assumerà il colore del caffellatte, la salsa sarà pronta. Servitela in un portauovo come accompagnamento ai sigari (che potrete mangiare freddi o caldi). Saranno comunque un successo!